Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Viaggio di nozze
Claudio Angelini
Viaggio di nozze
Anno: 1982
Pagine: 82
Prezzo: € 7,75

Collana: Teatro
ISBN: 8877700041

Estratto del libro
LEI allora, sei pronto per il matrimonio?
LUI Quale matrimonio?
LEI ma il nostro, naturalmente, o te ne sei dimenticato?
LUI Ma quando abbiamo parlato di matrimonio?
LEI Quando? Ma allora non ricordi? Me l'hai detto almeno un mese fa. Scherzavi? O mi prendevi in giro?
LUI Non ti ho mai detto che volevo sposarmi. Ho detto semplicemente che non sono contrario, per principio, all'idea del matrimonio, che... bene o male ci credo. Un giorno... quando saremo pi¨ maturi... quando ci conosceremo meglio... potremo anche sposarci... ma adesso... ci conosciamo appena...
Quarta di copertina
Viaggio di nozze Ŕ un'opera teatrale e nello stesso tempo una raccolta di poesie. Il discorso, infatti, si snoda su due piani: quello poetico che dovrebbe costituire il commento e il sottofondo musicale, e la prosa che vorrebbe essere il quotidiano, la cronaca. Ma talora i due piani s'intersecano, la scrittura prende il sopravvento sull'ipotesi di lavoro. I protagonisti sono un uomo e una donna, uniti da un desiderio d'amore e sopra tutto da una comune vocazione al monologo. Lui Ŕ un personaggio apparentemente fragile che per˛ si riscatta nella poesia.
Scrivendo liriche e recitandole a se stesso, acquista una forza sorprendente, un'imprevedibile capacitÓ di comunicare. Peccato che questo vigore si frantumi nell'impatto con il prossimo. Il riscatto Ŕ proprio nel fallimento della vicenda coniugale. Lei non Ŕ meno nevrotica e contraddittoria. Dietro la sua arroganza c'Ŕ un febbrile desiderio di fuga, prima dalla casa materna, poi dalle responsabilitÓ della nuova famiglia. La scena Ŕ un piccolo anfiteatro povero di oggetti come ad esprimere un vuoto mentale. Un disagio affrontabile soltanto con la solitudine e la poesia.
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog