Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


La lingua del paradiso
Roberto Giardina
La lingua del paradiso
Anno: 1984
Pagine: 278
Prezzo: € 12,91

Collana: Romanzi
ISBN: 8877700629

Una storia italiana, un ritratto avvincente del nostro Paese

La vita di un uomo controcorrente diviene parabola della borghesia italiana.
L'autore, studioso del terrorismo e corrispondente dalla Germania del quotidiano il Giorno, basa la trama su eventi che ha conosciuto da vicino. Vi troviamo personaggi che ricalcano i primi intellettuali europei che si avvicinavano al terrorismo, episodi di storia italiana ed europea tracciati con la precisione dello storico, laáápassione del giornalista e lo stile del romanziere.
Estratto del libro
Presero il ragazzo sotto le ascelle e lo sollevarono. Scalci˛, le gambe magre non potevano colpire i due uomini dalla giacca verde. La camicia gli uscý dai calzoni corti, troncati sopra il ginocchio. Gli uomini lo trascinarono all'albero di olivo. Un terzo accorse alle grida, si tolse la cinghia, ripass˛ la punta nella fibbia bloccando i polsi del ragazzo nel cappio che veniva largo.
Quarta di copertina
Il romanzo della classe borghese italiana dall'inizio degli anni trenta ad oggi, dal fascismo al terrorismo, visto attraverso la dinamica della vita di un uomo. Il protagonista possiede tutti i simboli immaginari e materiali della felicitÓ. ╚ ricco, intelligente, affascinante, ed Ŕ molto amato ma va alla ricerca con ostinazione di una sua personale, diversa, felicitÓ, che si realizza in una inconscia, morbosa autodistruzione.
Ultimo erede di una famiglia a cui tutto Ŕ concesso, per ribellione sposa un'operaia, si iscrive al Partito Comunista da cui sarÓ espulso. Lascia la moglie, si unisce a una giovane intellettuale di Amburgo, entra in contatto con il primo gruppo eversivo tedesco e lo finanzia.
L'uso del denaro gli consente di partecipare alla vita e alla lotta di un gruppo opposto alla classe sociale a cui per nascita appartiene, ma non riesce a condurre questo gioco fino in fondo e l'evolversi della sua storia, di errore in errore, lo condurrÓ nella trappola che lui stesso ha costruito.
Un romanzo politico costruito attraverso un montaggio rivelatore di fatti e personaggi autentici della storia europea degli ultimi anni.
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog