Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


NecessitÓ dell'anatomia
Viviana Nicodemo
NecessitÓ dell'anatomia
Anno: 2007
Pagine: 136
Prezzo: € 35,00

Collana: Artisti d'Europa
ISBN: 9788877707925
Contributi di: Armando Verdiglione, Duilio De Rui, Mariella De Santis, Milo De Angelis

Libro fotografico di Viviana Nicodemo.

Fotografie artistiche in bianco e nero
Testi poetici di Milo De Angelis, Mariella De Santis e Duilio De Rui.
Testo introduttivo di Armando Verdiglione.

Estratto del libro
Aprite. E sfogliate. ├ł il libro, ci├▓ che della memoria si scrive. Il libro di Viviana Nicodemo. Nulla ├Ę immobile. Nulla ├Ę fermo. Tanto meno la casa. La memoria in atto: il museo vivente. E non potete con i vostri strumenti conoscitivi cogliere la narrazione, ascoltare il ritmo, sentire il timbro. La fiaba e la favola, nella loro scrittura, vi rilasciano il testo, se leggete, senza il sussidio delle vostre idee, queste fotografie. E Viviana Nicodemo trae la fiaba e la favola verso la saga. ├ł ormai il film: il film inimmaginabile di Viviana Nicodemo. Voi non avete mai visto nulla di analogo n├ę d'identico n├ę di simile n├ę di opposto. La memoria come ricerca e come impresa, la memoria come esperienza originaria, si scrive e si valorizza.
Questo processo di valorizzazione della memoria ├Ę un vero processo intellettuale. Nel registro intellettuale, anzich├ę concettuale, s'inscrive ciascun elemento, per ci├▓ narrativo, per ci├▓ strutturale. E nulla ├Ę preso. Nulla si lascia prendere. Nessuna concezione della vita. Nessuna visione del mondo. Nessuna cosmologia. L'avvenire non si lascia vedere, quando nulla ├Ę passato, quando nulla ├Ę presenza e la rappresentazione risulta impossibile. La memoria dell'avvenire si rivolge alla qualit├á. La memoria nella sua tensione intellettuale. La memoria nel suo ritmo. E non inseguite l'animazione nelle fotografie di Viviana Nicodemo. La cosa, qui, ├Ę l'altra cosa: fra l'autismo e l'automatismo. Fino alla cosa intellettuale. L'altra cosa. La parola originaria. La vita.
(Armando Verdiglione)
Quarta di copertina

Viviana Nicodemo non vi presenta il peso dei ricordi, né vi consegna il carico delle rappresentazioni, non vi costringe a scegliere — ponendoli dinanzi a voi — fra il bene e il male per un'economia della morte sotto il regno dell'idealità. Voi avete dinanzi la gradazione della luce: e siete in grado di ascoltare. Viviana Nicodemo instaura il vero e proprio dispositivo di ospitalità già come dispositivo di ascolto. Le sue opere si lasciano ascoltare e non vedere.
(Armando Verdiglione)

Contributi video
Video del libro "NecessitÓ dell'anatomia"



Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog