Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Medicina di vita. La scienza e la conquista della salute
Giancarlo Comeri
Medicina di vita. La scienza e la conquista della salute
Anno: 2007
Pagine: 211
Prezzo: € 20,00
Dimensioni: cm 14,0x21,5
Legatura: cartonato con sovraccoperta

Collana: Università internazionale del secondo rinascimento
ISBN: 9788877708007

Estratto del libro
Occorre vedere la relazione medico‑paziente come incentrata sul bisogno di una relazione interparitaria fra medico e persona ammalata, come un farsi carico, come una relazione di aiuto posta al fondo dell'essere. Dobbiamo essere attenti a tutta la persona che ci sta davanti: non possiamo limitarci, come medici, a porci nei suoi confronti come tecnici, valutando, cioè, se il suo cuore ha qualche problema, se il suo rene funziona poco, se la sua prostata è ammalata. Abbiamo davanti prima di tutto persone che hanno perso la salute nella loro integrità e che richiedono di recuperare la qualità della vita venuta meno.
Quindi, l'approccio deve essere olistico, ci si deve prendere cura di tutta la persona, e a questo ci si deve preparare e si deve tendere con tutte le proprie forze nello svolgimento di una professione che è rivolta non a patologie, ma a persone con bisogni. Non esiste la malattia, ma, da una parte, l'uomo ammalato, che chiede, se possibile, di recuperare la propria salute, e, dall'altra, il medico, l'altro protagonista dell'etica della cura, il quale, una volta messa da parte la sottile tentazione dell'onnipotenza, è consapevole che guarire è possibile qualche volta, curare è possibile molto spesso, assistere è possibile sempre.
Quarta di copertina
La scommessa di un medico scienziato: un'esperienza che non esclude il miracolo.
Giancarlo Comeri è uno scienziato e un medico, uno scienziato perché medico e un medico perché scienziato. Scienziato dell'esperienza, nell'itinerario della sua vita, non cessa d'interrogarsi sulla rotta e sulla bussola in direzione della qualità. Da questa apertura intellettuale procedono le particolarità, i modi, le tecniche e le invenzioni dell'esperienza, nella battaglia e nella scommessa per la salute. L'approccio medico risulta approccio intellettuale: e, ciascuna volta, la novità poggia sull'humanitas, terreno dell'Altro, nonché dell'ospite. Quest'ospitalità secondo la medicina di vita, medicina di qualità, è distante da ogni apparato medicolegale o psicofarmacologico.
(Armando Verdiglione)
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog