Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


La libertà della parola
Armando Verdiglione
La libertà della parola
Anno: 2009
Pagine: 262
Prezzo: € 18,00
Dimensioni: cm 23,5x15,5
Legatura: cartonato con sovraccoperta

Collana: Lezioni di cifrematica
ISBN: 9788877708588

La libertà della parola, la libertà della vita, la libertà come virtù del principio, come l'arbitrarietà, come l'integrità, come la leggerezza
Quarta di copertina
La libertà è tema impossibile. Impossibile acquisirla, impossibile conquistarla. Non vale la meta né il traguardo.
La libertà è indipendente tanto dalla conoscenza quanto dalla coscienza. Ciascun elemento è libero. La libertà è della parola, e non del soggetto.
Come amarla? Come odiarla, la libertà? E quante idee agiscono in suo nome? Quante abitudini si contraggono? Quante assunzioni del lutto, del dolore e della lotta? La libertà dell'impresa esige le virtù del tempo e dell'Altro. La libertà non è polemologica. Non si esercita nella dicotomia amico-nemico o nell' armonia dei rapporti di forza o nell' economia dei conflitti sociali e politici.
La libertà della parola è questa: impossibile parlare della parola, cioè nessuna opinione comune. La libertà della parola esige la questione intellettuale, nonché il dispositivo di parola.
La cosa più intollerabile è la parola. Una virtù del principio della parola è la libertà.
(Armando Verdiglione)
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


652 pagine, € 25,00

258 pagine, € 15,49

343 pagine, € 25,00
» Tutti i libri dello stesso autore