Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Disastro Putin. Libertà e democrazia in Russia
Boris Nemtsov
Disastro Putin. Libertà e democrazia in Russia
Anno: 2009
Pagine: 233
Prezzo: € 20,00
Dimensioni: cm 14,0x21,0
Legatura: brossura con alette

Collana: UniversitÓ internazionale del secondo rinascimento
ISBN: 9788877708595

La verità sulla situazione della Russia e sulla questione georgiana


Echi dal Web
Disastro Putin. Libertà e democrazia in Russia (dal sito agenziaradicale.com)
Disastro Putin. Libertà e democrazia in Russia (dal sito net.essenzialeonline.it)
Disastro Putin. Libertà e democrazia in Russia
(dal sito mirabilissimo100.wordpress.com)
Radiografia della Russia post-sovietica (recensione di Alessandro Vitale, Associazione AISSECO, Univ. Roma 3)

Estratto del libro
La questione del gas ├Ę pi├╣ spinosa, per l'Occidente e per l'Italia in particolare. [...] Gazprom ├Ę la pi├╣ grossa societ├á russa. Nel 1999 estraeva cinquecentoquarantasei miliardi di metri cubi di gas, nel 2007 i valori rimangono inalterati. Inoltre, durante gli anni del governo di Putin, la societ├á ha accumulato debiti enormi, dal 2000 a oggi sono saliti da quindici a sessantuno miliardi di dollari, pari ai due terzi dei ricavi annuali, che si aggirano sui cento miliardi. Se il prezzo del gas dovesse calare, Gazprom andrebbe in bancarotta, non sarebbe in grado di onorare i suoi impegni nei confronti dei crediti che le sono stati concessi.
A che titolo li ha chiesti? ├ł un argomento interessante. Per acquistare Sibneft' da Abramovi─Ź e altre compagnie energetiche russe, come Mosenergo, e per fare incetta di asset mediatici, quali Gazprom Media, Ntv ecc. E per realizzare certi progetti politici che portano il nome di Putin.
[...]
Come struttura di estrazione, Gazprom ├Ę in mano allo Stato e viene gestito da Putin e Medvedev. Inoltre, da un lato, undici dei diciotto membri del Consiglio di amministrazione sono cekisti e impiegati del municipio di San Pietroburgo. Pensate, undici dirigenti della pi├╣ grande compagnia del gas esistente al mondo sono cekisti, agenti dei servizi segreti che non hanno alcun legame con il gas! Eppure la dirigono, e gestiscono il 40% del gas fornito all'Europa.
Quarta di copertina

Lucido e preciso nelle analisi e nelle profezie, in questa straordinaria conversazione Boris Nemtsov offre uno spaccato dell'ultimo ventennio in Russia e disegna gli scenari immediati e del prossimo futuro. Oppositore del regime di Putin, enuncia un programma culturale, politico e finanziario per la trasformazione della Russia.
Il dossier Putin e Gazprom è un'accurata analisi degli interventi di Putin, che hanno pesantemente condizionato le vicende del più grande colosso mondiale dell'energia, con tutte le conseguenze che hanno interessato l'Europa.

Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


235 pagine, € 20,00
» Tutti i libri dello stesso autore