Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Pazienza
Jurij Naghibin
Pazienza
Anno: 1984
Pagine: 84
Prezzo: € 7,75
Dimensioni: cm 14,0x21,0
Legatura: brossura

Collana: Romanzi
ISBN: 8877701021

Osteggiato in URSS e celebrato in tutto il mondo: un romanzo intenso che merita di essere riscoperto

Lo scrittore e sceneggiatore russo, premio Oscar 1975, racconta qui il viaggio estivo della famiglia Skorzov verso l'isola di Bogojar, poco lontana da San Pietroburgo. Il viaggio diviene l'occasione per riflettere su un passato doloroso, lacerato dalla guerra, dove un amore impossibile ritorna.
Paška, amico di lui e primo amore di lei, creduto morto, torna dal fronte. La vita della protagonista ne resta sconvolta. L'intensa storia d'amore e disperazione è narrata secondo diversi punti di vista, artificio letterario che rivela la profondità di analisi di uno scrittore che si inscrive appieno nella tradizione della novella russa resa celebre da Turgenev e Cechov.

Estratto del libro
Da giorni ormai gli Skvorzov avevano fatto la loro scelta dell'isola di Bogojar a breve distanza da Leningrado: per arrivarci bastano una sera e una notte di viaggio su una confortevole motonave turistica a tre ponti. E basta mezza giornata per visitare l'isola con le sue bellezze paesaggistiche, con le sue limitate curiosità. Poi c'è il riposo, ci sono divertimenti di ogni genere, e profondi sonni come in una culla al leggero sciabordio delle onde del lago... e sei a casa. È quasi strano che pur vivendo da tutta una vita a Leningrado non avessero mai trovato il tempo di fare prima un viaggio così breve e così piacevole. Bogojar è molto più vicina delle incantevoli Kii, dove per abitudine andavano ogni anno, ma ben più lontana di Oreška‑Šlisselburg, dove non erano ancora stati, lo ammettevano con finta vergogna.
Quarta di copertina

In un romanzo che in Unione Sovietica non si poteva leggere, rivelata la vita privata di una famiglia russa. I vizi, i sogni, i rimpianti e le speranze di due generazioni.
I figli adolescenti, troppo deboli per resistere alle tentazioni che vengono dall'Occidente. I genitori, troppo sensibili per superare il passato. La madre, Anna, non ha dimenticato il primo amore, l'uomo e l'eroe scomparso al fronte. Lo ritroverà per una bizzarria della sorte, durante una breve vacanza su un'isola trasformata in rifugio e ghetto per gli invalidi di guerra. La realtà prevarrà sul sogno di amore cui è stata sacrificata la sua vita e quella del marito?
La risposta, amara e dolce, fornisce ironicamente la chiave per capire la Russia di oggi.

Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


214 pagine, € 12,91

161 pagine, € 11,88

142 pagine, € 12,91
» Tutti i libri dello stesso autore