Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


La conoscenza
Fausto Tapergi
La conoscenza
Anno: 1999
Pagine: 182
Prezzo: € 15,49
Dimensioni: cm 14,0x21,5
Legatura: cartonato con sovraccoperta

Collana: l'alingua
ISBN: 9788877705334

Estratto del libro
Questo saggio riprende quanto ho scritto sulla conoscenza in precedenti libri (Gli insegnamenti di papà Simplicio, Il mondo fisico, Attualità della filosofia e di quella di Benedetto Croce), per farne un' esposizione più esauriente e articolata nelle diverse componenti del problema.
In particolare, si è curato che fosse di giovamento non soltanto agli specialisti, mediante il rigore logico e dimostrativo dell'argomentazione e i raffronti con le concezioni precedenti che hanno dato gli apporti più rilevanti alla comprensione di questa attività, ma, anche, con le informazioni fornite e la forma letteraria più chiara ed esplicativa, a coloro che desiderano meglio conoscere per utilizzare meglio, come tutti si dovrebbe, questo strumento: l'unico di cui effettivamente disponiamo per capire e valutare gli uomini, gli esseri, le cose e le vicende, e potere in tal modo dirigere le nostre azioni nei loro confronti ai fini personali e comuni della vita.
Ho aggiunto in Appendice il discorso su Cultura e vita pratica, da me esposto nello scorso mese di marzo su invito dell'Accademia Medicea di Firenze, che presenta diverse osservazioni complementari sulla molteplice formazione conoscitiva di una effettiva e aggiornata cultura, e sulla diretta influenza di questa anche sulla vita pratica.
Quarta di copertina
Tra le attività dell'intelletto, forse la più importante è quella che possiamo chiamare attività combinatoria, che occorre quando dalla riflessione le conoscenze sono deviate o mutate nei loro ulteriori svolgimenti verso la loro composizione in immaginazioni, fantasie, progetti, programmi, ipotesi d'azione, che non sono più attività a fini conoscitivi. Se raggiungono qualità e caratteri ben definiti di novità e di esistenza in sé compiuta, essi prendono il nome di creazioni, come le opere d'arte e di poesia, i radicali incrementi di efficienza di un' azienda, le invenzioni di congegni, di soluzioni finanziarie, economiche, politiche, etiche, sociali, che mutano e innovano dal profondo la vita e le sue condizioni. [... ]
Si verificano però anche i casi diversi o contrari di combinazioni mentali che si fanno erramenti inconcludenti, più o meno oziosi e perditempo, o, al più, tentativi velleitari per intenti eccedenti i mezzi intellettivi e pratici di chi li concepisce. Avviene che l'entusiasmo per l'installazione di una propria impresa travalichi la realtà dei propri quattrini e della scarsa esperienza, e che, prima o poi, attraverso sforzi e tribolazioni, si torni a guardare come a un'oasi di tranquillità al periodo della paga modesta ma sicura da cui si è partiti. [... ] In queste combinazioni intellettuali e nelle azioni che ne derivano s'insinuano facilmente desideri e intenti, che possono essere giovevoli nel loro stimolo al meglio, ma sono dannosi quando, sotto tale stimolo, alterano e sviano i fatti e la realtà nella quale si deve operare, e così, già in partenza, compromettono la possibilità che l'opera intrapresa vada a buon fine.
Per limitare queste confusioni e questi rischi tanto più occorre avere ben presente, e utilizzare con accortezza, il fatto che la conoscenza opera unicamente per confronti nell'ambito della realtà, mentre il foggiare immagini, progetti, invenzioni tende ad attuazioni anche del tutto estranee a tali confronti e alla realtà. E, pertanto, contenere, indirizzare e accompagnare quelle escogitazioni entro un robusto contesto conoscitivo, fatto di principi sicuri e comprovati e di osservazioni e riflessioni ben penetrate e sperimentate, costituisce l'essenziale struttura di supporto in cui tenere costantemente guidata e alimentata l'attività creativa, inventiva ed esecutiva, per il suo svolgimento più positivo.
Echi di stampa
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


170 pagine, € 24,00

125 pagine, € 20,00

319 pagine, € 20,66
» Tutti i libri dello stesso autore