Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


L'altra Sardegna
Angelo Mundula
L'altra Sardegna
Anno: 2003
Pagine: 164
Prezzo: € 25,00
Dimensioni: cm 14,0x21,5
Legatura: cartonato con sovraccoperta

Collana: l'alingua
ISBN: 9788877706294

Estratto del libro
Per troppo lungo tempo la Sardegna è stata soltanto Orgosolo. Oggi è soprattutto Costa Smeralda, o l'uno e l'altra insieme, oro dei banditi e oro dell'Aga Khan. Ma il vero oro è altrove. È quello che brilla in una Sardegna più segreta, più misteriosa, ma assai più vera della falsa immagine che viene soltanto dal banditismo o soltanto dalla Costa Smeralda.
Però il viaggiatore che vuole conoscere questa Sardegna non può servirsi delle coordinate di tempo e spazio a cui lo ha abituato un'antica consuetudine: rischierebbe veramente di capire poco o nulla, perché lo spazio, qui, è un altro spazio, e il tempo un altro tempo, o forse nessun tempo.
Qui, il visitatore deve fare continuamente i conti con la storia e, anzi, con la preistoria.
Si può tracciarne un itinerario, da Sassari a Cagliari, per tutta la lunghezza dell'isola; si può procedere con un certo ordine di tempi e di luoghi, ma sarebbe, in fondo, una cavillosità assai poco rimunerativa, convenendo, invece, immergersi nell'onda del tempo, nella casualità degli incontri, proprio perché il caos, la preistoria, è sempre a un passo da noi.
Quarta di copertina

Quella che Angelo Mundula ci propone in questo libro miscellaneo di prosa e poesia è davvero un'altra Sardegna: sganciata dagli schemi consueti, disancorata dai tradizionali stereotipi che hanno fin qui accompagnato la sua storia e da quel "colore locale" che non ha consentito se non raramente di coglierne il vero colore, la sua essenza reale. È, anzitutto, una Sardegna quasi vista dal di fuori, da chi, come Mundula poeta e prosatore, ha saputo guardare sempre oltre la porta di casa, oltre quel nuraghe che talvolta l'ha chiusa come dentro una prigione, facendone una monade leibniziana senza porte né finestre per comunicare. Non più, dunque, una Sardegna sempre un poco prigioniera della sua stessa (abusata) immagine, chiusa in una sorta di museo senz'aria e senza luce, ma una Sardegna liberata da ogni sovrastruttura, da ogni anticaglia, da ogni notazione folcloristica, e protesa, invece, verso un futuro che già sembra scritto e si scrive nelle pagine dei suoi migliori poeti e scrittori.

Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


136 pagine, € 15,49

72 pagine, € 6,20

244 pagine, € 15,49
» Tutti i libri dello stesso autore