Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare | Condizioni di vendita | Privacy
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


L'amore del censore. Saggio sull'ordine dogmatico
Pierre Legendre
L'amore del censore. Saggio sull'ordine dogmatico
Anno: 2007
Pagine: 248
Prezzo: € 22,00
Dimensioni: cm 14,0x
Notice: A non well formed numeric value encountered in /var/www/spirali.it/html/libronew.php on line 206
21,0
Legatura: cartonato con sovraccoperta

Collana: l'alingua
ISBN: 9788877707789

Estratto del libro
Questo libro tratta del Potere e dei suoi aspetti eruditi in un certo luogo della storia.
Si tratta di osservare come si propaghi la sottomissione, diventata desiderio di sottomissione, quando la grande impresa del Potere consiste nel farsi amare. Il compimento di tale prodigio ha sempre presupposto una scienza particolare, che appunto eriga questo amore e mascheri mediante il proprio testo la prestigiosa abilità di un puro e semplice addestramento. In altri termini, la Legge in ciascun sistema istituisce una scienza in proprio, un sapere legittimo e magistrale, per assicurare anche ai soggetti la comunicazione delle censure e far prevalere l'opinione dei maestri. Sullo stretto spazio delle tradizioni occidentali, ma grazie all'ininterrotta successione di commentari giuridici
e di nuove versioni del testo, ci si offre questa materia preservata in un modo sorprendente, una scienza perenne del Potere. Dai teologi–legisti dell'Antichità ai manipolatori delle propagande pubblicitarie, si è venuta perfezionando un'unica e medesima attrezzatura dogmatica con lo scopo di adescare i sudditi con quel mezzo infallibile che qui è in questione: la credenza d'amore.
Sarà dunque riaperta la vecchia trincea dei dogmatismi in cui ancora si radicano le mirabolanti scienze umane, troppo male informate circa il loro terreno. Bisognerebbe mettere in evidenza una trasmissione, e poi il più moderno giuoco delle tecniche ancestrali del far credere. Senza queste tecniche, non c'è istituzione, non c'è quindi né ordine né sovversione.
Il titolo del saggio L'amore del censore sta a ricordare, secondo lo stile ingenuo dei teorici medievali della Legge, fonda tori in occidente di una medicina dell'anima, che il Potere arriva a toccare il nodo del desiderio; per questo prodigio, l'oppositore può essere definito colpevole e l'errore una colpa. Mi accosto quindi all'istituzione per questa via particolare, il Diritto, riconosciuto come la più antica scienza delle leggi per reggere, cioè dominare e far marciare il genere umano.

Quarta di copertina
«Con la bella dottrina culturale, costruita per tenere in pugno e sottomettere gli inetti alla ginnastica universitaria, ricomincia sotto i nostri occhi l'impegno di questa società schiavista a colonizzare, a rifabbricare i suoi selvaggi trascinati anzitutto alla riconoscenza verso i capi sublimi, intoccabili e benefattori». In uno stile nuovo, si incontrano nel testo di Legendre un'acuta riflessione teorica e un'in­dagine storica dettagliata che si avvale di fonti finora inesplorate. Come si struttura l'apparato autoritario della società? Come si è co­stituita la vasta liturgia della sottomissione? Quali sono le tecniche di trasmissione del sapere? E, specialmente, come si insegna l'amore del potere e dell'oppressione? Quali modelli teocratici le discipline universitarie e gli indirizzi di governo mutuano dal medioevo? L'era industriale, attraverso la politica del sorriso e gli strumenti pubblici­tari, perpetua i nazionalismi tradizionali. Così, i dispositivi religiosi riguardano non il folclore ma le istituzioni. L'analisi del Testo occidentale è compiuta qui partendo da qualche misconosciuta indica­zione freudiana, dalla pratica analitica e da una ricognizione pun­tuale del discorso giuridico.
Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


228 pagine, € 14,46
» Tutti i libri dello stesso autore