Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Le banche e la crisi. Storia, etica, problemi, soluzioni
Giampiero Carlo Cantoni
Le banche e la crisi. Storia, etica, problemi, soluzioni
Anno: 2009
Pagine: 328
Prezzo: € 28,00
Dimensioni: cm 16,0x24,0
Legatura: cartonato con sovraccoperta

Collana: l'alingua
ISBN: 9788877708786

Echi dal web
Le banche e la crisi, il nuovo libro di Giampiero Cantoni (video dal sito www.c6.tv)

Estratto del libro
Scriveva Guido Carli: "[...] Una delle manifestazioni della innovazione finanziaria è la produzione degli strumenti mediante i quali si trasferiscono i rischi da un operatore all'altro; si trasferiscono, non si eliminano; l'assuntore di ultima istanza sono e restano le autorità. Compete a loro determinare le regole di comportamento e vigilare sulla loro osservanza; spetta a loro intervenire quando la gravità dei sinistri non è compatibile con lo svolgimento ordinato dell'attività economica".
"Quando le politiche economiche, monetarie e finanziarie non sono coordinate e quando non ne riesce possibile il coordinamento, esiste una linea di confine oltrepassando la quale la libertà di movimento dei capitali danneggia la libertà di movimento delle merci; le manipolazioni dei cambi, le elevazioni dei dazi divengono gli strumenti ai quali si affida la correzione degli squilibri".
Chiosa infine Carli: "Alla presa di coscienza non sono seguite azioni coerenti".
Parole e insegnamenti quanto mai attuali, oggi, ancora nel mezzo della più grande crisi finanziaria dagli anni trenta, che per certi versi ricorda altre crisi verificatesi negli ultimi vent'anni, ma con la differenza che la crisi attuale segna la fine di una tendenza di fondo, quella di un'espansione del credito in un mercato "fondamentalista", definito laissez-faire dai liberisti incalliti, secondo i quali i mercati devono essere lasciati liberi di agire, il sistema finanziario risulta intrinsecamente efficiente e determina il livello ottimale di capitale necessario a garantire la stabilità delle banche. Tutto ciò, come abbiamo visto, è risultato falso e fuorviante nello stesso tempo.
Le crisi cicliche del passato facevano parte di un processo di brusca crescita e decrescita altrettanto veloce (boom-bust); la crisi attuale è invece il culmine di un super boom durato più di venticinque anni.
Lo scoppio di questa crisi [...] data ufficialmente dall'estate del 2007, quando le Banche Centrali sono dovute intervenire immettendo liquidità nel sistema bancario.

Da l'Introduzione
Quarta di copertina

La crisi attuale rappresenta anche un punto di svolta per la funzione del banchiere perché, a oltre vent'anni di distanza dalle prime innovazioni finanziarie e dalle prime turbolenze monetarie, la situazione è profondamente cambiata: non soltanto il presente è diverso dal passato più recente, ma porta anche con sé un futuro di radicale cambiamento, di maggiore etica e responsabilità per i banchieri e le istituzioni finanziarie, con le conseguenti esigenze di innovazione manageriale e imprenditoriale.

G.C. Cantoni

Contributi video
Presentazione del libro presso la "Societ del Giardino", Milano



Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


256 pagine, € 23,00

197 pagine, € 25,00

229 pagine, € 20,65
» Tutti i libri dello stesso autore