Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Silvestro Lega, Antonio Vacca
Dong Chun, Shen Dali
Silvestro Lega, Antonio Vacca
Anno: 2008
Pagine: 168
Prezzo: € 60,00
Dimensioni: cm 21,0x29,5
Legatura: brossura con alette

Collana: L'arca. Pittura e scrittura
ISBN: 9788877708342

Estratto del libro
Aprendo l'album di Silvestro Lega, si incontra l'Autoritratto. Dietro gli occhi scintillanti palpita l'anima della sua tavolozza che si offre allo sguardo scrutatore di un osservatore orientale.
[...] Figura di prosa della pittura dei Macchiaioli, Silvestro Lega ha lasciato un'opera significativa, caratterizzata da una correlazione d'indubitabile armonia tra ordine del reale e ordine metafisico. E questo prima di Monet, di CÚzanne e di Degas.
Per tutta la vita s'immerse nella natura, la principale fonte di emozione e d'ispirazione per la sua arte pittorica, il che sollecit˛ un'estrema sensibilitÓ estetica e un istintivo bisogno di tenerezza vitale.
Nei suoi dipinti, poi, ha un'importanza del tutto particolare la figura femminile [...]. Per Silvestro Lega, l'immagine della donna ha un valore simbolico e costituisce un centro d'interesse che s'irradia sulla scena della natura e spontaneamente forma una corrispondenza che suggerisce la grazia, la delicatezza sentimentale e la "dolce vita".
(Shen Dali, Dong Chun, commento all'Autoritratto di Lega)

Agli occhi del poeta [Paul ╔luard], la finestra costituisce un elemento privilegiato che Ŕ fonte d'interioritÓ, coscienza del dentro, e al tempo stesso fonte di esterioritÓ, coscienza del fuori, un rivelatore di emozioni comunicative, ritmato dalla chiusura o dall' apertura delle ante [...]
Per natura l'uomo Ŕ alla costante ricerca del fuori. ╚ questo il tema centrale di Antonio Vacca, pittore della geotensione. Pi¨ che mai il suo mondo pittorico Ŕ quello della geometria in tensione.
Vacca ritiene anzitutto che il mondo, in ogni modo, sia sotto tensione. La tensione non dipende dagli elementi naturali. All'origine di tutte le tensioni, che rappresentano altrettante disarmonie, c'Ŕ l'uomo. E poi, stando a ci˛ che il pittore vede, la tensione si manifesta in forme geometriche. Per dissiparla, usa la geometria che sostituisce in modo strategico il moto della massa.
(Shen Dali, Dong Chun, commento a Geometria in tensione di Vacca)

Contributi video
Video del libro "Silvestro Lega e Antonio Vacca"



Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


158 pagine, € 55,00

136 pagine, € 51,65

189 pagine, € 60,00
» Tutti i libri dello stesso autore