Spirali Homepage
Chi siamo | Dove siamo | Rassegna stampa | Network | Rights | Come acquistare
Ricerca avanzata »


Homepage
Novità
Libri
Riviste
Argomenti
Autori
Agenda

Multimedia
Siti amici





Puoi trovarci anche su

anobii

Facebook

Youtube

Twitter


Marc Chagall, Antonio Vangelli
Dong Chun, Shen Dali
Marc Chagall, Antonio Vangelli
Anno: 2001
Pagine: 153
Prezzo: € 51,65
Dimensioni: cm 21,0x29,5
Legatura: brossura con alette

Collana: L'arca. Pittura e scrittura
ISBN: 9788877705815

Estratto del libro
Vestita di bianco, come un giglio, fluttua in aria nelle braccia di lui, con un uccello dalla favolosa apertura alare. Dietro di loro vediamo la Tour Eiffel accanto a un sole che sorge...
Secondo Chagall, la vita del pittore si sostituisce immancabilmente alla sua pittura. Quando egli dipinge l'amore, è sempre Bella che ritorna sulla tela. Per lui, Bella è stata la scoperta dell'amore, che si rifletteva nelle sue tele in modo particolarmente fulgido, e Chagall non ha mai cessato di alimentarsi di quella passione. Con la sua veste bianca, Bella simboleggia la purezza dell'amore, e il suo librarsi produce l'effetto di un fenomeno di levitazione, su uno sfondo significativo: si crea così un universo fatato, un mondo immateriale colmo di felicità.
(Shen Dali, Dong Chun, commento a Gli sposi della Torre Eiffel di Chagall)


Pittore architettonico, Antonio Vangelli costruisce qui il suo labirinto pittorico servendosi di punti, di linee, di curve, di tratti informali: in una parola, un labirinto come segno, libero e scorrevole. Lo spettatore abbisogna dunque di un gomitolo d'Arianna per penetrarvi e sopra tutto per trovare l'uscita, guidato dalla figlia di Minosse. [...] In fondo, Vangelli non rappresenta niente, ma intende illustrare il niente: e in tale niente s'intravede il labirinto sorto dal nulla e ondeggiante, scintillante, si scorge una sala da concerto dove si ode il bianco delle curve, il blu degli zigzag, e si vede il suono delle corde di un liuto o di un violino. E per  raggiungere questo labirinto della pittura musicale, egli si sforza di aprire una strada nella foresta profonda dei bambù e dei pini, una strada che rimaneggi il corpo e l'anima del genere umano.
(Shen Dali, Dong Chun, commento al Labirinto di Vangelli)



Vuoi condividere questo libro sul tuo sito/blog?
Usa il nostro Widget!


Copia il codice da inserire nel tuo sito/blog

Altri libri dello stesso autore


305 pagine, € 12,91

158 pagine, € 55,00

280 pagine, € 20,00
» Tutti i libri dello stesso autore